Social
Facebook

I fiori: significato e l’uso nel giorno delle nozze

“Il fascino di un fiore sta nelle sue contraddizioni − così delicato nella forma così forte nel profumo, così piccolo nelle dimensioni così grande nella bellezza, così breve nella vita così lungo il suo effetto.”

Terri Guillemets

Dal bouquet da sposa alla decorazione della chiesa, passando per la casa e arrivando infine al luogo del ricevimento, i fiori ricoprono un ruolo fondamentale nel giorno delle nozze. Ecco perché sceglierli con cura è importantissimo: in questo articolo troverete qualche consiglio utile per rendere più facile la vostra scelta!

I fiori e il loro significato

Da sempre il fiore è sinonimo di bellezza, considerato uno spettacolo della natura, spesso utilizzato per trasmettere un messaggio. Chi può dire di non aver mai mandato nella sua vita un mazzo di fiori? Per ringraziare, per dire ti amo o ti voglio bene, per far sentire all’altro la propria vicinanza dopo un avvenimento, felice o triste che sia. Attraverso i fiori, infatti, è possibile esprimere emozioni che con le parole difficilmente si riescono a spiegare; basta saper scegliere il fiore giusto. Nel linguaggio dei fiori la camelia, ad esempio, esprime il senso di stima e di ammirazione verso qualcuno; l’azalea, invece, è il fiore ideale da regalare ad una mamma, in quanto simbolo dell’amore più puro, come quello che solo una madre sa provare, ma può anche essere regalato a chi si accinge ad affrontare una prova importante, in quanto ad esso è associato anche la fortuna.

Un mondo a parte, poi, è quello della rosa: in base alla sua varietà e soprattutto al colore, questo fiore porta un messaggio diverso. La rosa color corallo esprime il desiderio, quella rosa pallido amicizia, la rosa di campo semplicità ed infine, la rosa rossa esprime amore e passione.

I fiori giusti per il giorno delle nozze: decorazione degli ambienti e boquet

Nel giorno più speciale per una coppia tutto dev’essere perfetto e la scenografia non fa eccezione. A dare un tocco speciale ed unico all’ambientazione, contribuiscono in modo decisivo i fiori: per questo la scelta non è sempre facile e ogni coppia prende questa decisione in base ai propri gusti. Spesso, ad esempio, tale scelta si basa sul colore con cui si intende decorare la location; in generale i fiori più adatti per decorare chiesa e ristorante sono rose bianche, calle, amaryllis bianchi, peonie, ortensie, garofani, tulipani magari con un tocco di verde dato dai diversi tipi di fogliame.

Il bouquet della sposa

Nel passato il mazzo della sposa era composto dai fiori bianchi per rappresentare la purezza; oggigiorno, invece, la tendenza è quella di scegliere i colori del bouquet in modo che si abbinino al proprio abito o quello delle damigelle. Per quanto riguarda la forma, i più usati sono le cascate ed il mazzo rotondo; il primo è adatto per donare un effetto dimagrente alla siluette della sposa, mentre il secondo ben si sposa con un abito classico e non troppo appariscente.

Per la scelta del tipo di fiori, il nostro primo suggerimento ricade sulle calle: simbolo della semplicità, della purezza e dell’eleganza, assolutamente un must! Per le spose più romantiche, invece, peonie bianche, rosa o pesca sono l’ideale. Se il matrimonio viene celebrato in primavera, è possibile scegliere per il boquet i tulipani, simbolo di questa stagione.

Facile intuire, quindi, che non esistono scelte giuste o sbagliate: l’importante è che ogni matrimonio rappresenti al meglio la coppia che convola a nozze, e di conseguenza anche gli addobbi floreali scelti!

Hai un'idea in mente?

Richiedi un Preventivo Gratuito!

Se hai una foto o un file di partenza puoi allegarlo al modulo. Sarai contattato in 24 ore!

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *

Trasporto gratuito per ordini superiori a 100,00 € Ignora